Oggi mi sono svegliato… e ho tenuto lezioni di blues su Skype

Non capita tutti i giorni di poter fare una chiacchierata con un musicista di talento. Negli ultimi tre decenni, Michael Rubin ha impartito lezioni di armonica, partecipato a vari concerti e registrato numerosi brani con i più grandi interpreti della musica blues. Ricordiamo anche la sua performance a Broadway nel musical “The Civil War” (nominato per i Tony Award) e ha perfino suonato l’inno nazionale americano durante un incontro di baseball degli Houston Astros.

Gli alti e bassi di una carriera improntata sulla musica avrebbero potuto trasformare l’animo di musicista blues di Michael Rubin in un animo un pochino blu(es) pesto. Per fortuna ha scoperto un altro modo per sfruttare il suo talento e riuscire a mantenersi: insegnare a suonare l’armonica su Skype.

Michael Rubin 2

La capitale mondiale della musica (non necessariamente redditizia)

Vent’anni fa Rubin si è ritrovato ad Austin, nel Texas, e si è innamorato subito della città definita “la capitale mondiale della musica dal vivo”. “È stata la musica a portarmi qui,” ci racconta via Skype dal suo studio. “Le performance qui sono incredibili. Il pubblico è sempre straordinario, e al suo interno vi sono spesso molti musicisti di livello.” Ha ottenuto numerosi riconoscimenti da armonicisti leggendari come Charlie Musselwhite per le sue doti come insegnante.

Ad Austin, tuttavia, le persone ricche di talento sono parecchie, e non è facile riuscire a mantenersi solo facendo musica. “I club pagano poco, e i gruppi spesso lavorano gratis solo per farsi conoscere”, ci ha detto Rubin. Le lezioni garantivano qualche soldo, ma gli studenti sul posto non gli fornivano introiti sufficienti. Avendo anche una moglie e due bambini, andare in tour o in trasferta a Broadway per qualche mese non erano davvero opzioni applicabili.

L’illuminazione prima della webcam

Rubin ha scoperto Skype otto anni fa. “Ricordo di aver detto a mia moglie: se compro una webcam, potrò fare lezione a studenti in tutte le parti del mondo” ci racconta. In seguito alla promozione delle sue lezioni su Craiglist, ha ricevuto ottimi riscontri sui forum degli armonicisti, sui quali era già molto apprezzato. Ma ciò che gli ha permesso di fare un salto di qualità è stato sicuramente il suo canale YouTube, dove i suoi video hanno attratto numerosi studenti, che lo hanno poi contattato per delle lezioni private.

Oggi, da casa sua ad Austin, Rubin impartisce lezioni a tre quarti dei suoi studenti (di età compresa tra 5 e 85 anni) via Skype. “Per convincere alcuni dei miei studenti più anziani dico loro: è come nel cartone animato I pronipoti.”

Rubin ha impartito lezioni a circa 800 studenti da quando ha acquistato la sua prima webcam, alcuni addirittura in Australia e Israele, ma soprattutto è riuscito a creare una carriera facendo ciò che più ama. Se questo è il vero spirito del blues, non possiamo che dire: wow.

Ci piacerebbe conoscere i modi originali con cui le persone usano Skype. Se vuoi condividere la tua storia Skype con noi, taggaci usando #Skype sui social network.