Skype Blogs

News, stories, and updates from Skype

Share

Share

Terapeuti 2.0: uno strizzacervelli virtuale via Skype

Come molto spesso accade, i nostri amici d’oltreoceano ci rivelano sempre nuove tendenze.

L’ultima riguarda la psicoterapia, le sedute ora si fanno anche in videoconferenza grazie soprattutto a strumenti come Skype.

E’ molto semplice: basta collegarsi al sito web che presta il servizio e chiedere un primo appuntamento. Poi non resta che accendere la webcam all’ora prestabilita e la terapia è servita.

Anche alcuni psicologi italiani stanno sperimentando il sistema di terapia via webcam. Gli psicoterapeuti Luca Mazzucchelli e Davide Algeri hanno infatti attivato il Servizio Italiano di Psicologia Online (SIPO), appoggiandosi ad un team di professionisti che fornisce una consulenza psicologica in rete attraverso colloqui in videoconferenza della durata di 50 minuti grazie a Skype. Al momento, nel nostro paese, non si parla di psicoterapia perché le linee guida dell’ordine degli psicologi per la psicologia a distanza consigliano cautela. Sono ammessi solo colloqui psicologici e di sostegno. Ad esempio, nel sito web creato da Davide e Luca si legge proprio “A questo punto, se risiedi fuori Milano o sei impossibilitato a recarti in studio e ritieni di aver bisogno di una consulenza a “domicilio”? Scrivimi utilizzando questo FORM.

consulenza-psicologica-milano-skype

Quali sono i vantaggi? La consulenza web offre un supporto immediato nei casi di emergenza; consente di ridurre i costi legati agli spostamenti; raggiunge anche chi non può muoversi da casa per problemi di salute. E poi questa modalità di contatto sembra ridurre le resistenze che spesso si attivano quando si parla di consulenza psicologica, facilitando la richiesta di aiuto, anche se concordiamo sul fatto che questa tipologia di servizio vada intesa come un ausilio e non come sostituto di un consulto faccia-a-faccia”.

Il tuo psicologo ora è online: dal lettino alla videochiamata via Skype..la nuova frontiera della psicoterapia!

2 thoughts on “Terapeuti 2.0: uno strizzacervelli virtuale via Skype

  1. Direi che l’articolo dice le cose solo a metà: di fatto sono numerosi i Colleghi italiani che ormai offrono un servizio simile.
    Ai due Colleghi citati va sicuramente il merito di avere dato visibilità mediatica a questa modalità: mi dispiace che l’articolo non sia sceso un po’ al di sotto della superficie…

    • valentinatxt100 said 2 years ago

      Ciao Ivan,

      ti ringraziamo per aver condiviso con noi questa tua considerazione. Il nostro obiettivo è quello di dare agli utenti la possibilità di conoscere questa possibilità e, perchè no? di poterne usufruire se necessario.
      Ci teniamo infatti a far sapere che anche in Italia questa tendenza sta crescendo, anche via Skype. In questo modo ci auguriamo di aiutare gli utenti a essere più consapevoli che la tecnologia possa favorire la loro vita quotidiana anche laddove solo qualche anno fa era impossibile. Abbiamo evidenziato il caso dei due colleghi italiani non perché volessimo in qualche modo favorirli, ma solo per sottolineare come esempio i due casi più “mediatici”, come hai suggerito tu J
      La tua lettera ci ha fatto capire che potremmo fare un passo in più per promuovere questa iniziativa e ci chedevamo se ti facesse piacere parlare al telefono di un progetto di Skype che stiamo sviluppando. Ovviamente questo non prevederebbe alcun investimento da parte tua se non un po’ del tuo tempo. Se ci lasciassi il tuo contatto Skype o il tuo numero di telefono possiamo organizzare una breve chiacchierata.

Leave a Reply

Please log in using one of these methods to post your comment:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s